Back to top

Studio Rizoma

  /  Events   /  Room to Bloom alla Biennale di Kyiv

Room to Bloom alla Biennale di Kyiv

Biennale di Kiev 2021
16 ottobre – 14 novembre

Dal 16 ottobre – 14 novembre, Allied – Kyiv Biennial 2021, curata dalla East Europe Biennial Alliance, mira ad esplorare varie forme storiche ed esempi contemporanei di alleanze culturali e politiche in Europa orientale e oltre e la loro capacità di creare nuovi formati sociali. La biennale ospita una serie di progetti artistici ed eventi del programma pubblico, tra cui un pavilion dedicato a Room to Bloom (la nostra piattaforma di artiste feministe emergenti) che si concentrano in particolare sulle condizioni attuali, i fattori politici e gli attori istituzionali che favoriscono nuove alleanze nel ventunesimo secolo.

Mentre siamo confrontati con le questioni più pressanti del nostro tempo, dai conflitti bellici in corso in Europa orientale e in Medio Oriente, la Biennale di Kyiv 2021 riunisce gli approcci curatoriali delle istituzioni partner di Praga, Varsavia, Budapest, Riga, e anche la Sicilia, stabilendo un modello di alleanza inter-istituzionale per l’attività multilaterale nella regione come una rete sostenibile per la collaborazione e uno spazio di sostegno che è dolorosamente mancante nel campo della politica di oggi.

Le basi concettuali di Allied – Kyiv Biennial 2021 riguardano i fenomeni di (de)colonialismo, autoritarismo e la politica della memoria nelle condizioni del capitalismo post-socialista nell’Est europeo. La biennale mette in discussione la nozione di (semi)periferia e le sue tradizionali divisioni geopolitiche e culturali con le metropoli dalla prospettiva della storia transnazionale dell’Europa orientale. L’edizione di quest’anno cerca anche di mappare il paesaggio autoritario della regione, tracciando la sua genealogia politica, plasmata dall’estrattivismo estensivo delle risorse naturali, dal nuovo colonialismo dei dati e dal capitalismo di sorveglianza.

Allied – Kyiv Biennial 2021 è la quarta edizione di un forum internazionale di arte, conoscenza e politica che integra mostre e piattaforme di discussione organizzate dal Visual Culture Research Center. Curata congiuntamente dalla East Europe Biennial Alliance, la biennale di quest’anno presenta una continuazione tematica e uno sviluppo concettuale di una collaborazione inter-istituzionale tra i suoi membri, Biennale Matter of Art Prague, Biennale Warszawa, Kyiv Biennial, OFF-Biennale Budapest, e Survival Kit Festival Riga, coinvolgendo strutturalmente la rete di eventi perenni nella sua organizzazione. East Europe Biennial Alliance nasce nel 2019 per proporre nuove forme di solidarietà internazionale, espandendo l’immaginazione socio-politica e soluzioni culturali alternative. Attraverso la connessione di estetica e politica, l’Alleanza costruisce una diversa narrazione della regione dell’Europa orientale e ridefinisce il modo in cui le istituzioni culturali collaborano.

Scopri di più

d
Follow us